Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 


 ATTENZIONE! PER  SEGUIRE IL TESTO MENTRE SI ASCOLTA:
Pigiare il tasto destro del mouse sul collegamento RADIO MANZO ; Scegliere apri link su altra scheda, comparirà una scheda audio che va ridotta ad icona SE DOVESSE PRESENTARSI IN PRIMO PIANO (agendo sul trattino in  alto a destra della scheda  ▬ ▀ X ).
RICORDARSI POI DI RICHIAMARE E CHIUDERE LA SCHEDA.


A SCANZIA DE PIERLUIGI

FUORI LINEA 7


  DISCURZI CUCÍ 
Gende Vaccina, buonasera.
Che munnu! Ó ppé ddì mejo, cche munnaróli! Quilli dell'’età mea e che annu de minu ce trovemo come pesci ford’acqua…. Scì, perché ‘ngiru pé Murricó se vidu ‘nzaccu de facce forestère! L’'aru giorno fici dico: « Emì, quillu che è rumeno o arbanese?» dice: “-Quale arbanese? quillu è de Murricó!” -; un’'ara vôta je ddimannai a chi era fiju un giuvinuttillu e me respose che era rumeno! ‘Nce se capisce più gnende. E allora, me so missu 'nnì panni de quilli che prima de me ( e eranu tanti de più e non parteanu coa machina come me) semo iti a “occupà” i posti de lavuru de l'’americani, dei bergi, de l’'australiani e dei svizzeri e dei frangesi. 
Quannu passi sotto ‘e finestre che sendi 'lla puzza de cipolla, ho repenzatu quanno ‘nne botteghe, bene o male, j'’emo ‘mbostu i spachetti, i pummidori e i brucculitti…e a caffettiera moka!
J’'emo bbassatu i cottimi de lavuru, j’'emo circuitu ‘e femmone e l'’emo custritti a arzà a voce pé fasse sindì! Però, j’'emo pure ‘mbaratu a divertisse a sera pure se n’'era sabbato. In America j'emo ‘mbaratu che non servea portà ‘e pistole nnu cindurone, ma bastava ‘na Beretta ‘nna borcia de reto dei carzuni (prima de nui, non cià faceanu a borcia arreto). 
Però, no j’'emo mai ittu che pé forza au da mette o levà a fotocrafia deu Papa ‘nne scole o u Crucifissu! 
Quanno ciau vulutu caccià, au fattu u referendum che hau perzu, perché ormai non poteanu più fa a minu de nui, che j’'èmmo levatu i lavuri più faticusi. E l'h’au pututu fa, perché sau governà. Ma non è tutt’'oro quello che reluce: pure loco, ce steano (o ci stau ‘ngora?) i ghetti; solu che i sapeanu gistì e non ce speculavanu sopre (arminu i locali, no l'’emigranti che ce stea sempre chi cercava de fallo).
Questo è quello che me vè da penza quanno vedo tutti ‘sti sregneri. Ma quello de mmazzà ‘e perzone p'éa religiò, non me penzo che dipende da chi va ‘a cercà lavuru all’'estero! Questa è ‘na quistiò de seculi e seculorum. …Ma ‘e Crociate, serveanu forze au fraticellu che se volea repija che pezzu de Croce? Eppò, che repijà, che ‘a croce l'’eanu fatta issi? Non serveanu piuttóstu a accaparrasse a strada pé commercià co’ l'’Oriende?
Ma è mejo che lassemo perde...Anzi scuseteme se massera tocco ‘na quistiò cucì delicata…....’Gni tantu ce capita de fa, come se dice?, DISCURZI CUCÍ…! E massera ce cape pure ‘a poesia, vistu che hó parlatu pocu.

Emigranti
22 aprile 2008

vorei tanto ch’'ognuno possa fallo,
a mettese de ’n'’antro ne li panni; 
vorei ch'’ognuno, poi, sentisse callo
quanno er freddo nell’'ossa te fa danni!
Vorei nisun'’avesse mai sofferto
er peso de sentisse ‘no stragnero;
vorei che nisuno fusse esperto
de quer che provi a esse forestiero!
Però, me piacerebbe, da ‘'na parte
fa stà quarcuno, cò ddu lire in tasca,
a parlà ‘n’'antra lingua, legge carte,
st’'attento a le postille sinnó casca
nell’'infrazzione e lo fai riparte:
si la capoccia nun je se fa lasca!
Mettece poi che la perzona onesta,
non pò mettese a fa er poliziotto
p’'aritrovà , de loro, chi fa cresta
o chi lavora a spizzico cor fiotto!
Ma si perfino drento ‘na famija,
c’è chi lavora, chi er lavoro scanza,
 chi rubba, sfrutta, gioca e sgozzovija,
chi usa la capoccia e chi la panza…
Figuramose drento d’'un palazzo…
nun parlamo poi de ‘na nazzione..
Si tu ce penzi ce diventi pazzo!
Noi chi semo?... O noi famo eccezione?
O su a Singen o giù a Milazzo,
c'’è '‘r delinquente pé ogni stagione!



Grazie per l’ascolto e a risentirci alla prossima. Buona notte a tutti.

 
Se avete segnalazioni su come possiamo rendere il nostro sito pił consono per favore contattateci;  ci piacerebbe sentire da voi qualche consiglio o dimenticanza fatta.
Contattare PIERLUIGI
grillo@pcamilli.net


 
  Site Map