Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 


 ATTENZIONE! PER  SEGUIRE IL TESTO MENTRE SI ASCOLTA:
Pigiare il tasto destro del mouse sul collegamento RADIO MANZO ; Scegliere apri link su altra scheda, comparirà una scheda audio che va ridotta ad icona SE DOVESSE PRESENTARSI IN PRIMO PIANO (agendo sul trattino in  alto a destra della scheda  ▬ ▀ X ).
RICORDARSI POI DI RICHIAMARE E CHIUDERE LA SCHEDA.

'A SCANZIA DE PIERLUIGI

RADIO MANZO

 CERCHÉMO DE CAPÍ …11ª pundata

Gende Vaccina bonasera!

Massera cerco de capì se callicunu ha capitu che cerchènno de capì se rriva a capì, com’'hó fattu io, che sarrà disficile capì che ‘nzemmora ‘e cóse se farrianu mejo! Ma ‘a vedo tosta: prima perché hó fattu un bellu giru de parole, seconna è che non me stracco de dì che a Murricóvecchiu (Vecchio Borgo, come hó cumingiatu a scrive pé primu, quanno guaci gniciunu éa fattu casu che ce ténèmmo ‘na cósa bella bbuscata!),a Murricóvecchiu, dicea, i distacchi tra ‘e casi non zò tutti viculitti, ma u risurdatu de ó non vulì ttaccà ‘e casi unu coll’aru!

E leggènno quello che sta scrittu ‘nni libbri andichi ce ccorgemo che già dall’'ora i murriconesi '‘nze fidavanu unu dell'’aru, che ognunu era superiore a quill’aru! In un rapporto deu rappresendante der Principe Borghese der 1619 (ARCHIVIO SEGRETO VATICANO, feudo Borghese, busta 645) i Cunzijeri che iru a rappresentà a Communanza de Murricó dar Pringipe èranu 64; ó sapete quandi abbitandi facea Murricó? Minu de 300! Óggi dirrèmmo il 22% dei cittadini facea parte deu Cunziju: callicunu penzarrà che era più libbertà de mo che có più de 2000 abbitandi ce tenemo solu 15 cunzijeri e quaci sembre quilli che valu so propiu pochi, de quarziasi colore ce vau!

‘Nzomma, dicemo che a ‘nnùn paese normale, me penzo che ce sarrianu stati ar massimu 9 o 11 conzijeri! E già eranu tróppi, vistu che leggenno come se chiamavano i vari posti deu paese e bastènno un rappresendante  pé, chiamemólu rione, ne sarrianu bastati 7. Ehè!, nui ce semo sembre chiamati “fìdate”! Tante vôte me metto a penzà che pure io non zò tantu normale se sapènno ‘ste cóse, cuntinuo a ‘nziste e a menamméne gabbu che tanti dicu male de chi pija cache medaja d’oro perché ha fattu checcósa de bónu! Tanti ‘a chiamanu mmìdia; io a chiamo “sindrome da super cunzijere”!

Me penzo che  ó sapete che quello che scrivo se pô relegge in rete, pertandu non ‘a farria tantu lónga coi nomi dei cunzieri; ve ne dico callicunu e quill’ari i trovete ‘nna lista. Ècco quilli che me recordo d'’avé léttu: un cértu Rutilio Antonelli; tale Bastiano di Cola, Natilio Serantoni, Fabio Rossetti, Giulio Amichetti, Antonello Cupelli, Luca Devecchis, Bernardino Antonelli … mi recordo, perché so cognomi cunusciuti e paricchi ‘ngora ci stau a Murricó!

Penzennoce bene, però, me pare normale che i cunzijeri c'’issiru tinutu già che propietà, o ‘a terra, o i bovi, o ‘e crapi ecc. ecc. e tutti quill’ari? Eh!, me sa tantu che d'’allora sia cambiatu solu ‘a prèscia (pé quesso ciau fattu ‘e stradi più larghe de prima) e ‘o sprecà!

   Massera Luca me metterrà ‘a murda: ‘a stajo a fa tróppu lónga…Però ‘a poesia ce va!:

U paese dei balocchi
(1975)

Semo tutti Pinocchi e Colombine,
che Mangiafoco move coi spachitti?
Po’ esse che cò tutte ‘sse manfrine,
non ce ccorgemo d’esse picculitti?
Non l’emo léttu tutti che Pinocchio.
Lucignulo e compagnie belle,
so iti ‘nnu paese deu Facocchio
e doppu si venneanu pé pelle?
Nui tenemo ‘a memoria corta
e ce scordemo dei témpi passati:
ecco perché refau porta a porta,
senza paura d’èsse svergognati!
‘Nsemmora a Mangiafoco a rregge ‘e tele,
ci stau ari scagnózzi mmullicari
che se penzanu che je tócca ‘o mèle,
ma sse cchiappanu solu ‘e palli dei somari!

 
ECCO ‘A LISTA:

«Apprendiamo dall'atto medesimo che i consiglieri che si recarono a Roma erano: "...Orazio Mino, Antonio Serrantonio, massaro, Fabio Paluzzo, Paolo d'Alessandro, Massimiliano Mino, Tommaso Latino, Sante Amichetto, Angelo Pietronardi, Natilio Serantoni, Baldassarre Patrizio, Sante Micherelli, Giulio Temei, Bernardino Antonelli, Rutilio Antonelli, Bastiano Cristofaro Francesco Micarelli, Livio Grilli, Francesco Agostino, Domenico Latino, Ippolito De Santis, Camillo Dannibale, Gregorio Armelio, Fabio Rossetti, Giuseppe De Amici, Cesare di Fabio, Giacomo Mancini, Domenico Micarelli, Girolamo Rossetti, Gio. Tenza, Benedetto Leonori, Claudio Petrilla, Bernardino Rosa, Luca Devecchis, Paolo Digiovanni, Tarquinio Cacciavillani, Stefano Giovanni, Bastiano di Cola, Silvio Baldassarri, Bernardino Rossetti, Bernardino Antonelli, Prospero Mancini, Bernardino Serafini, Giovami Sante, Pasquino Simone, Gio. Battista Mancini, Giulio Amichetti, Pietro Antonelli, Bernardino Ausili, Vittorio Pasquini, Filippo Renga, Antonio Valeriani, Sante Cacciavillani, Pietr'Angelo Francesco, Nardo Laurenzi, Franco Dimarco, Bastiano Grillo, Cola Pochetto, Niccola Giacomini, Michele di Pietro Sante, Cecaroni Desiderio, Antonio di Angelo, Antonello Cupelli, Mariano Tomeo, Agostino Fabio, tutti uomini Consiglieri del medesimo Castello..." »


Grazie per l’ascolto e a risentirci alla prossima. Buona notte a tutti.

 
Se avete segnalazioni su come possiamo rendere il nostro sito piů consono per favore contattateci;  ci piacerebbe sentire da voi qualche consiglio o dimenticanza fatta.
Contattare PIERLUIGI
grillo@pcamilli.net


 
  Site Map