Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi.
 


 ATTENZIONE! PER  SEGUIRE IL TESTO MENTRE SI ASCOLTA:
Pigiare il tasto destro del mouse sul collegamento RADIO MANZO ; Scegliere apri link su altra scheda, comparirà una scheda audio che va ridotta ad icona SE DOVESSE PRESENTARSI IN PRIMO PIANO (agendo sul trattino in  alto a destra della scheda  ▬ ▀ X ).
RICORDARSI POI DI RICHIAMARE E CHIUDERE LA SCHEDA.

'A SCANZIA DE PIERLUIGI

RADIO MANZO

CERCHÉMO DE CAPÍ… 13ª pundata

  Gende Vaccina bonasera!

Massera cerchemo de capì come s’arria da fa pè organizzacce in manèra de lavorà ‘nzemmora, pure quanno tu non si d’accordu e tutti quill’ari scì! Càpita ‘nne mijori famije de trovà chi non è d’accordu co quill’ari ma quesso non vórdì che ha da remà contro! Certo, non sarrai cunvintu e non ce mittirrai ‘a fandacìa che ce mittirristi se issi d’accórdu ma non ha da succede che mitti u bastò anné rote e te mitti a faje ‘a cianghetta!

Me recordo quanno Francesca e Francesco, de l’associazione “ da ècco a ‘nnì Funtanillitti” ( io’a rebbattezzai cucì  l’Associazione “ TRA CENTRO E PERIFERIA”), pé cuntu der Commune organizzaru “L’ESTATE MORICONESE”, i ddu Franceschi non è che eranu tantu d’accórdu su certe pusisiuni, però da perzone ‘ndiliggendi, se accordaru e chi cede da ‘na parte chi dall’ara, ‘e manifestasiuni rescapparu tutte: da ‘a mostra de Angela ai concerti de i Rosaflavia! Emo passatu daviro belle serate joppe Murricóvecchiu! Siccome, quello che stajo a ddì, so ricordi de discurzi ‘ndisi ‘nne discussioni, checcosa putirria èsse non esatta e ‘e perzone che nomino, so pijate a reppresendà tutte quelle che organizzaru ‘e manifestasiuni! Non vojo mette gniciunu ‘nnanzi a quill’ari! Una cósa è sicura: ‘a Pro Loco, allora, non è che funzionasse come arria duvutu  funzionà! Mo che pare più organizzata, arria da èsse più facile realizzà ‘ste manifestasiuni. Solu che toccarria capì che a Pro Loco non è ‘na nemica da tené lontana, tutt’aru: tutte l’are organizzasiuni n’arrianu da fa parte, portènno ognunu l’apporto de sostegno e organizzasse ‘nzemmora. Facenno cucì, se pure evita che callicunu egemonizzi l’organizzasse!

Ve vurria fa ‘n’esempiu. Scusete se vajo sembre ‘ni fatti perzonali, ma so quilli che saccio de sicuru come so iti! Chi s’a recorda a recita “GESTO D’AMORE” dea quale facèmmo parecchie repriche? ‘Mbè, quella recita, pé me, non l’arrèmmo duvuta mancu cumingià a provà! Perché? Perché non rerrentrava nnì schemi nostri. Però Micchele, me portò u testo che issu éa scrittu dicennome: “ ‘O saccio che non sì d’accordu, però daje ‘n’occhiata, correggi se ci sta da corregge, daje u titulu che penzi sia giustu daje e reparlemone”. Je dèzzi la letta de corza e ne parlai cô Emilio (ve parerrà stranu, ma Emilio era u primu consulente meu) e l’ha vuluta legge. Me disse che je piacea e je sarria piaciutu fa l’Angilu! ‘Nzomma, a falla corta, quaci a tutti piacea fa ‘sta traggedia…ar che dissi che non potea metteme contro a volontà de tutti, però, non me la sentea de fa ‘a regia, vistu che non erèmmo ‘ncora adatti pé stu tipu de recite!

Questo pé non esse de ‘ngiampu ai lavuri….Però ce soffrea ‘mbò!

Micchele distribbuì i cupiuni e cumingiaru ‘e prove.

Un giorno Emilio me disse che sarria statu bellu se me fosse ffacciatu ‘na sera…e ppé renfrangà tutti che se senteanu abbandonati sia perché issu ce trovava che cósa che non capea che fosse! E ce so itu. Embè, pure se ‘ncora oggi, non è che m’è piaciuta tantu quanno l’hó revista, però so soddisfattu p’ea bravura e limbegno che ce misiru l’attori.

Gianni Leonetti è un regista che ‘mbara recitasió; nui u ‘nvitèmmo a vedecce durante ‘e prove e me disse: « Non li scoraggiare: fagliela fare…con qualche correzione!» Io già éa fattu parecchie modifiche ‘nni dialoghi ma soprattuttu ambientali.

Però, hó datu retta a Gianni e hó collaboratu, malgradu tuttu, senza frenà l’entusiasmu de gniciunu.

‘A sera dea Prima, ci stea pure Leonetti che ce lodò e se comprimentò dau parcuscenicu. Doppu, da ‘na parte, me disse:« Hai fatto un miracolo, anche se come mi dicesti doveva venire meglio. Ma non sottilizziamo troppo: siete degli amatori, non attori professionisti. Lasciali godere di questo meritato successo!»

Non saccio se me so spiegatu quello che vurria dì e che vurria che succedesse in tutte ‘e cose!

A propositu deu titulo, io l’ea ‘ntitulata “Difficile anche per un Angelo”  Ma il grande Emilio mi disse:«Pè quanno hau liggiutu u titulu, è cumingiatu u dramma! Perché, “GESTO D’AMORE” te farria schifu?» E Gesto d’Amore fu!



Grazie per l’ascolto e a risentirci alla prossima. Buona notte a tutti.

 
Se avete segnalazioni su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattateci;  ci piacerebbe sentire da voi qualche consiglio o dimenticanza fatta.
Contattare PIERLUIGI
grillo@pcamilli.net


 
  Site Map